Testamento - Requisiti di validità - Autografia

Esistono tre tipi di testamento:
- il testamento olografo, che non richiede l'intervento del notaio per la sua redazione;
- il testamento pubblico, che va fatto davanti al notaio;
- il testamento segreto, che richiede la presenza del notaio ed implica una serie complessa di formalità.
Il testamento olografo ha tre fondamentali requisiti di forma:
- deve essere scritto di pugno dal testatore;
- deve essere datato;
- deve essere sottoscritto.
Non è valido, quindi, il testamento olografo scritto al computer e poi firmato dal testatore, nè il testamento dettato dal testatore ad un terzo. Neppure è ammissibile che un terzo aiuti materialmente, guidandogli la mano, il testatore nel redigere materialmente il documento, atteso che ciò farebbe venire meno l'autografia.
Chiunque sia in possesso di un testamento olografo deve presentarlo ad un notaio per la pubblicazione, non appena abbia notizia della morte. Anche nel caso in cui il testamento olografo sia già in possesso del notaio, è necessario l'intervento del terzo che ne richieda la pubblicazione.

Accetto

Questo sito utilizza i cookies per ottimizzare l'esperienza dell'utente durante la navigazione, proseguendo accetti di ricevere tali dati da questo sito.
Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookies e per sapere come disabilitarli visita questa pagina.