Reverse charge e verifica impianti messi a terra

Risoluzione Agenzia Entrate 11.8.2017, n. 111/E

Non è applicabile il reverse charge all’attività di verifica degli impianti di messa a terra presso attività pubbliche o private da parte di soggetti abilitati dal Ministero delle attività produttive (codice attività 71.20.21 – “Controllo di qualità e certificazione di prodotti, processi e sistemi”).

Considerato che l’attività in esame non riguarda interventi di manutenzione, bensì di collaudo, le relative prestazioni vanno fatturate con le regole ordinarie.

Accetto

Questo sito utilizza i cookies per ottimizzare l'esperienza dell'utente durante la navigazione, proseguendo accetti di ricevere tali dati da questo sito.
Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookies e per sapere come disabilitarli visita questa pagina.